Spread the love

Grande kermesse di personaggi illustri nella IV edizione del Premio Prestige per le Arti, premio al personaggio per meriti artistici e sociali, ideato e curato da Sabina Fattibene, Art director dell’Associazione Culturale il Trittico Arte Contemporanea. La rassegna si è svolta nel palazzetto progettato dal Valadier nell’800, sito a ponte Milvio, la Vigna de Cardinali. 
In questa edizione partnership dell’evento Andrea Petrangeli Private Banker di Banca Generali e la linea di Dermocosmesi naturale innovativa CRESS LINE a base di Crescione del Farmacista dott. Alfonso Spezzano.  

Presentato dal Mago Heldin, al secolo Egidio Russo, ormai una istituzione per il premio, madrina della serata la giornalista del programma La vita in diretta della Rai Camilla Nata, sempre impeccabile fasciata in un abito nero stile Anita Ekberg. A ricevere gli ospiti Sabina Fattibene e Francesco Caruso Litrico.
Presenti al Premio il giornalista sportivo Amedeo Goria e Il direttore d’orchestra e compositore Gianni Mazza che hanno consegnato i premi. Premiati, per la Televisione Dario Ballantini, per la sua bravura di imitatore e trasformista nelle vesti di Renzi e Salvini in onda in questi giorni a “Striscia la Notizia”. Per il Cinema, Claudio Bucci della Stemo Production che produrrà il primo VERTICAL MOVIE, tipo di film creato per i cellulari.


Sempre per il Cinema un altro personaggio Nicola Timpone direttore Marketing della Lucana Film Commission, premiato per aver promosso la Regione Basilicata attraverso i filmakers giovani Lucani, e Le giornate del cinema Lucano col premio internazionale Basilicata che coinvolge a Maratea produttori e attori di tutto il mondo, come Sofia Loren e Richard Gere.
Nella edizione di quest’anno sono state premiate nuove categorie della Fisica e della Giurisprudenza. Premio all’astrofisico Enrico Flamini ricercatore e studioso dello Spazio, scopre realtà astrofisiche, come il Lago sotto la superfice di Marte e ci avvicina a nuove conoscenze dei pianeti e del sistema solare. Per la Giurisprudenza premio all’avvocato Lucio Barletta per aver affrontato, per primo in Italia il problema dell’immigrazione, in maniera tecnica, già da trenta anni si è battuto per regolamentarla sul nostro territorio. Interessanti i suoi articoli e il manuale “Legislazione stranieri in Italia.”    

Consegnati premi per la Comicità ad Andrea Perroni come personaggio comico dell’anno, abile intrattenitore con grande consenso di pubblico, la sua una comicità di vita comune attraverso le voci di Renato Zero, Franco Califano ed atri illustri personaggi. Un altro comico premiato è stato Lallo Circosta caratterista che interpreta personaggi eccentrici, con ironia a volte anche pungente, presi dalla società. Ricorda il grande Mario Carotenuto, ha espressioni che ricordano Jimi il Fenomeno. Un premio anche alla bella e effervescente Chiara Sani presentatasi con un abitino nero con le frange molto Calmity Jane, il suo personaggio comico è schietto e sincero, ma sempre con garbo, il suo humor ricorda una moderna Monica Vitti. Un’attrice molto appezzata dal regista Pupi Avati, infatti è nel film “Il Signor Diavolo” uscito sugli schermi cinematografici nel mese di luglio.

Per la Letteratura premio al libro “Il Vino e le Rose” di Claudia Conte, il libro presentato in Costa Smeralda ad agosto la cui trama è una baraonda di sensazioni che agitano i protagonisti ma in positivo, alla fine tutto diventa un inno alla vita. Altro personaggio premiato per il Teatro e la Televisione l’attore Marco Falaguasta interprete, sensibile e attento, passa da copioni più leggeri a quelli impegnati, come la Commedia Teatrale ”Punto…e A Capo” scanzonata, al film TV su un caso giudiziario come ” l’Amore Strappato” interpretato con Sabrina  Ferilli. In questi giorni è in Trentino dove sta girando una nuova fiction, di cui presto sentiremo parlare.
Per l’Arte è stato conferito il premio Prestige allo scultore Mario Sposato di Crotone, un artista che fa delle sue opere poesia, utilizzando materiale di riciclo crea delle sculture, un mappamondo cibernetico, un Italia elettronica opere strabilianti, uniche. 
Molto gradita la danza orientale di Bahirah Nur, molto spettacolare, ha volteggiato con delle ali luminose di 2 metri sulla schiena, danza omaggio alla dea Iside. 

C’è stato anche un momento moda con le hostess dell’evento vestite con gli abiti della stilista Sladana Krstic, tripudio di colori e trasparenze.
Presenti personaggi della cultura della moda e della politica, giornalisti, tanti fotografi, quest’anno al Premio Prestige grande trionfo della classe e dell’eleganza nel pubblico, tra le più ammirate la Fashion Designer Eleonora Altamore con una sua creazione in raso bianco ed intarsi ispirata all’Art déco, la stessa Fattibene con un crepe de chine blu con pietre argentate in vita, la Manager Eva Lacertosa in tulle marrone ed accessori dorati, la pittrice Ester Campese in arte Campey in raso di seta fucsia in compagnia del marito il produttore Riccardo Bramante con una sgargiante giacca damascata, la cantante Emanuela Mari in lamè o l’avvocatessa Laura Nuccetelli con un corto di paillettes verde bottiglia. 

A seguire un dinner buffet offerto nelle splendide sale della Vigna dei Cardinali e nella terrazza.
Credito Ph: Giuseppe Currò, Giancarlo Fiori, Luigi Giordani, Michele Simolo, Maurizio Romani.
Sponsor della serata – Artigiani del pavimento, Sergio Look Maker, Sole e Dea Estetica, Oasi Park, Loredana Sanna Fisioterapeuta.
Ufficio stampa: Francesco Caruso Litrico