Spread the love

La mostra “La poesia del mare” di Stiepko Mamic e Davor Vukovic che ha visto in exibition i dipinti dei due artisti Croati presso la galleria della Biblioteca Angelica a Roma, si è conclusa, lo scorso 26 settembre 2019, con una sfavillante sfilata. Due grandi artisti che hanno narrato della poesia del mare, due grandi amici che avevano progettato di esporre insieme molto dempo addietro, ma che non fu possibile per la morte di Davor Vukovic. Una promessa mantenuta da parte del capitano Stiepko Mamic, con questa exibition che parla di un’amicizia che continua anche oltre il tempo, oltre la vita.  

L ’evento curato dall’ Associazione Italo-croata, Roma, dalla Presidente dell’Associazione Svjetlana Lipanovic ha portato  in mostra circa 40 opere dedicate al mare e, alle isole dell’ Adriatico, nelle cui tele vi è il racconto del mondo marino. I testi critici sono stati redatti dalla Dott.ssa Mara Ferloni. Stiepko Mamic si distingue come artista internazionale per le sue originali creazioni che realizza con tecnica mista utilizzando la foglia di oro e d’argento nelle sue tele con una tecnica innolvativa rendendole brillanti e scintillanti proprio come le onde del mare.

Il soggetto ricorrente che ritroviamo nei suoi dipindi sono pesci, meduse e le reti che ci riportano alla vita marina, per lui eterna fonte di ispirazione. Davor Vukovic era considerato un maetro dell’innvozione formale. Gli elementi come terra ed aria sono state l’ispirazione del suo espressionismo reso ancor più energico dalla sovrapposizione di materiale e colore che ne rendono l’emozione anche per il forte contrasto cromatico. Nel tempo Vukovic passa dall’espressionismo all’astrattismo viaggiando peticamente tra le forme. In mostra l’ultima opera realizzata dal maestro Vukovic, non firmata, non termnata, come in un dialogo sospeso. 

La presenza della nota stilista internazionale Sladana Krstic nonché Vice Presidente dell’Associazione Italo-Croata di Roma, ha arricchito l’evento con un delizioso defilè portando colore ed emozione attraverso i suoi abiti, che ne hanno amplificato l’impatto emotivo e visibo anche degli strepitosi dipinti in mostra. Una madrina d’eccezione per il finissage con la presenza dell’attrice Natalia Simonova che ha indossato assieme alle altre modelle gli abiti della stilista. Anche negli abiti vi è un messaggio di continuità le stoffe infatti sono state stampate con immagini dello shooting fotografico della precedente collezione della stilista, con stoffe setose che rammentano il fluire delle onde marine, toccando terra attraverso i sorpendenti e scenici copricapi fatti di materiali misti ed anche naturali. 

Molti i volti noti della movida romana, del giornalismo e comunicazione, presenti al finissage. Tra i presenti la giornalista Antonietta di Vizia, la dott.ssa Francesca Muzi, Roberto Mercuri, il Dott Riccardo Bramante, la pittrice Ester Campese e molti altri.  

Credito foto Renata Marzeda