Spread the love

E’ uscito in questi giorni l’attesissimo nuovo CD “Il Viaggio, l’eccellente opera del cantautore Seby Mangiameli fondatore dei Tedranura, il cui progetto è stato co-prodotto con l’amico Giuseppe Matarazzo.

In foto Alessandro Borgia, Claudia Monaco, Seby Mangiameli, Giampaolo Castro e Salvo Amore

Contemporaneamente si avvia, il 15 agosto anche il suo tour nazionale che toccherà le principali città italiane tra cui, Perugia, Spoleto, Empoli, Reggio Emilia, Roma, Matera, Cosenza ed ovviamente la Sicilia dove il tour toccherà le città di Messina Palermo, Catania, Caltanissetta, Ragusa, Siracusa e poi una puntata nella provincia di Trapani. Per la maggior parte della tournèe, la formazione musicale del tour vede la presenza, alle chitarre, di Salvo Amore con il quale vi è stata anche un’attenta collaborazione per gli arrangiamenti e poi Alessandro Borgia alle percussioni, Giampaolo Castro al basso, Marco Monaco alla Batteria. Presente in alcune date anche la flautista Alessandra D’Andrea, Rachele Amore e il fisarmonicista Giuseppe Roccella. 
Una scelta precisa anche la cover del CD che è un dipinto ritratto da una foto del cantautore dalla pregevole artista Alessia Biscarini che aggiunge così arte ad arte.

Cover CD “Il Viaggio” di Seby Mangiameli – dipinto Alessia Biscarini

Seby Mangiameli è un cantautore che propone la sua world music in modo del tutto originale e che incarna pienamente la figura del “cantautore” italiano. I suoi brani sono ricchi di metafore e attraverso la sua voce accattivante Mangiameli ha un modo unico di interpretare le canzoni, da lui composte, da renderlo peculiare nel suo genere. La musica che propone è originale ed in se ha una verità davvero realistica che ci riporta alle sue radici mediterranee, Mangiameli è originario della Trinacria, isola che celebra anche in uno dei suoi brani “Signora di Nivi” rigorosamente in dialetto siciliano che ha dedicato all’Etna. Lo stesso pezzo è incluso nel suo ultimo lavoro il CD “Il Viaggio” che rendono l’opera una scrigno di vere chicche musicali. Mangiameli offre un viaggio musicale, al suo ascoltatore, che passando per l’Argentina lo farà giungere fino ai Balcani. Splendidi gli arrangiamenti che riescono a far risaltare i testi, già di loro per nulla banali o semplici, ma al contrario sottilmente complessi ed intellettuali, da sfiorare un pubblico quasi elitario.

Seby Mangiameli

Per tale motivo Mangiamenli a buon diritto è collocabile nel cantautorato colto italiano, tanto che diversi addetti ai lavori hanno visto in questo artista un degno successore dei più grandi come Fossati, Guccini o De Andrè cui lo stesso cantautore fa riferimento.

Il raffinato lavoro proposto nei dodici brani inclusi nell’album “Il viaggio” di Seby Mangiameli, fa emergere l’articolata preparazione artistica e progettuale offrendo al pubblico un pregevolissimo prodotto, potremmo dire quasi aristocratico e di grande forza evocativa. Le sue sono poesie musicate che narrano dei nostri accadimenti quotidiani, ma anche di emozioni, amore universale e non da meno esprimono una diligente denuncia sociale.